Archivio della categoria: Segnalazioni

locandina_libraio2

Il concorso letterario Racconta un libraio

locandina_libraioRacconta un libraio è un concorso letterario per racconti brevi  che abbiano come protagonista un libraio. Titolari di libreria, venditori con bancarella, antiquari del libro, ogni racconto deve soffermarsi sulla figura del libraio, una figura molto importante per chi ama la lettura, perché prezioso dispensatore di buoni libri.

Si può partecipare inviando un racconto inedito in lingua italiana tra le 8000 e le 15000 battute (spazi inclusi) all’indirizzo raccontaunlibraio@gmail.com,  entro e non oltre il 31 maggio 2015.

La giuria del concorso è composta da:

Aldo Addis, libraio alla Koinè di Sassari e vicepresidente esecutivo della Scuola librai italiani
Lavinia Manfrotto, libraia a Palazzo Roberti di Bassano del Grappa
Claudio Moretti, libraio alla Marco Polo di Venezia
Fabrizio Piazza, libraio alla Modusvivendi di Palermo
e Luca Ricci, scrittore con Einaudi e Laterza

Il comitato di lettura è composto dai redattori di CriticaLetteraria.org, il portale dedicato alle recensioni di libri, alle interviste e agli eventi editoriali.

L’iniziativa si svolge sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Per consultare il bando e il regolamento del concorso si veda www.raccontaunlibraio.com.

 locandina_libraio2

effe_cercasiXweb_bassa

AAA Autrici cercasi per effe – Periodico di Altre Narratività

AAA Autrici Cercansi è il contest promosso dalla rivista culturale Flanerí in collaborazione con lo studio editoriale 42Linee, e si rivolge a scrittrici, emergenti e non, che vogliano partecipare con i propri racconti alla selezione per il prossimo numero del volume effe – Periodico di Altre Narratività, pubblicazione indipendente che dal 2013 coniuga le narrazioni inedite con la creatività di giovani illustratori. Il periodico nasce con l’intento di offrire una «zona franca» in cui autori meno noti siano sostenuti da scrittori già affermati.

Siamo felici di rendere nota questa iniziativa a tutte le nostre lettrici, ve la raccomandiamo per serietà e perché nel panorama contemporaneo il metodo migliore per entrare in un circuito editoriale virtuoso, come autori, è quello di partecipare a iniziative come questa.

effe_cercasiXweb_bassa

Se raccogliessimo le storie e le intuizioni delle donne che scrivono oggi e in Italia, che cosa leggeremmo?

Da questa domanda e dalla ormai consolidata passione di Flanerí e di 42Linee per lo scouting e le narrazioni inedite è nata l’idea di dedicare la quarta uscita di effe all’indagine di genere e di ampliare la ricerca di firme esordienti al web, attraverso AAA Autrici Cercansi.

Per aderire all’iniziativa occorre inviare il proprio racconto (tra le 8.000 e le 40.000 battute), rigorosamente inedito, all’indirizzo altranarrativa@flaneri.com, da mercoledì 25 febbraio a lunedì 23 marzo 2015. Il tema è libero e la partecipazione gratuita. I testi migliori verranno sottoposti agli editor di 42Linee e pubblicati sul prossimo numero di effe e su Altre Narratività, la sezione di Flanerí dedicata ai racconti brevi.

Alcuni degli autori inclusi nei volumi precedenti sono: Gianni Agostinelli (Del Vecchio), Elisa Casseri (Elliot), Riccardo Gazzaniga (Einaudi Stile Libero), Marco Lazzarotto (Indiana), Enrico Macioci (Mondadori), Riccardo Romagnoli (Transeuropa), Francesco Vannutelli (La Gru).

Sul sito www.42linee.it trovate i volumi precedenti e l’elenco delle librerie in cui è possibile acquistarli.

Per ulteriori informazioni:
redazione@flaneri.com
redazione@42linee.it

orma

Secondo appuntamento con “Kreuzville quartiere d’Europa” – L’orma editore

Oggi alle 18.00 Kreuzville al Pigneto: storie di ordinario coinquilinaggio.

Il secondo appuntamento della Rassegna Kreuzville quartiere d’Europa si svolgerà al Pigneto, alla Biblioteca Goffredo Mameli (Via del Pigneto, 22), con la partecipazione di Gaja Cenciarelli.

Prosegue al Pigneto l’iniziativa de L’orma editore, la casa editrice fondata da Lorenzo Flabbi e Marco Federici Solari (qui la nostra intervista), per presentare Kreuzville, collana di autori contemporanei tedeschi e francesi incredibilmente vicini a noi, nei quartieri di Roma che maggiormente vedono la convivenza come punto di forte identità.

orma

Rassegna “Kreuzville quartiere Europa” – L’orma editore

Oggi a Roma prende il via la rassegna Kreuzville quartiere Europa de L’orma editore.

Il primo appuntamento Kreuzville a Monti: storie di ordinario vicinato è alla libreria Arion – Ready Cavour (ore 18.30 in Via Cavour, 255) con la partecipazione di Giovanni Ricciardi e Claudia Rocco.

L’orma editore, la casa editrice fondata da Lorenzo Flabbi e Marco Federici Solari (qui la nostra intervista)  presenta la collana Kreuzville che racconta le città, le strade, le case e i suoi abitanti, unendo le identità di due quartieri europei vitali proprio grazie alla convivenza tra diversità: Kreuzberg a Berlino e Belleville a Parigi (qui la nostra recensione di La ragazza di Angelika Klüssendorf).

Collana di autori contemporanei tedeschi e francesi incredibilmente vicini a noi, nei quartieri di Roma che maggiormente vedono la convivenza come punto di forte identità: da Monti al Pigneto, da San Lorenzo a Trastevere passando per la storia e le storie di un centro storico in perenne mutazione.

I lettori sono invitati a raccontare il loro quartiere, i loro vicini. All’aneddoto più kreuzvilliano raccolto tra i presenti in premio i libri de L’orma e la coppa Kreuzville.

Un modo per festeggiare i libri esattamente per quello che sono: degli inesorabili conduttori di storie e di umani.

Gli altri appuntamenti:

Mercoledì 8 maggio, ore 18.00
Kreuzville al Pigneto: storie di ordinario coinquilinaggio.
Con la partecipazione di Gaja Cenciarelli
Biblioteca Goffredo Mameli, Via del Pigneto, 22

Giovedì 16 maggio ore 19.00
Kreuzville a San Lorenzo: storie di case e fuorisede.
Con la partecipazione di Carolina Cutolo
Libreria Caffè Giufà, Via degli Aurunci, 38

logo voland

Presentazione di Delitto a Villa Ada di Giorgio Manacorda (Voland)

Oggi alle 18, alla libreria Ready Cavour (Via Cavour 255, Roma), Chiara Valerio e Mario Desiati presenteranno insieme all’autore Delitto a Villa Ada, il nuovo romanzo di Giorgio Manacorda (Voland).

«Considerate i poeti, almeno i poeti, una specie protetta, come si fa con gli aironi, gli stambecchi o i lupi. A me però mi sa che i poeti sono più lupi che aironi o stambecchi».

Un grande poeta che viveva come un barbone viene trovato morto a Villa Ada da un altro poeta suo coetaneo. Il commissario incaricato delle indagini è a sua volta un poeta dilettante. Un intreccio letterario e una fiaba sulla poesia e i tormenti della creatività, sulle invidie, sull’imprevedibilità dell’animo umano.

Giorgio Manacorda è nato a Roma nel 1941. Ha insegnato letteratura tedesca all’Università della Calabria e all’Università della Tuscia. Ha scritto vari saggi su autori di lingua tedesca (da Goethe a Heiner Müller passando per Hofmannsthal, Roth, Kafka, Bachmann e altri) e si è occupato di poesia italiana contemporanea. Il suo primo romanzo, Il corridoio di legno, è stato pubblicato da Voland nel 2012 e candidato al Premio Strega. Qui la nostra recensione.

 

 

alice_1

Presentazione di Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie (orecchio acerbo)

Oggi a Roma, presso il Doozo art book & sushi (Via Palermo 51, dalle 16.30 alle 19.30), la presentazione di Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll.

Con orecchio acerbo è in libreria dal 31 gennaio una psichedelica, imprevedibile e leggera Alice illustrata da Yayoi Kusama. Un tripudio di pois per celebrare un mito senza tempo che non ci si stanca mai di reinventare.

Tè e dolci giapponesi, quaderni, segnalibri e gadget serigrafati a pois per immergersi nel libro di Lewis Carroll impreziosito dalle illustrazioni di un’artista internazionale che si è definita essa stessa un’Alice.

L’abito a pois sarà molto gradito.

Yayoi Kusama, artista giapponese ultraottantenne, è stata definita nei modi più svariati, profonda, pop, surreale, depressa, maniacale, allucinata e ossessiva, come la miriade di pois colorati che ha disseminato in giro per il globo nell’ultimo mezzo secolo.  Un’arte provocatoria la sua che ha precorso i tempi ed elettrizzato il dibattito estetico negli Stati Uniti e in tutto il mondo.